Migranti, Di Maio: Renzi ci ha venduto per 80€

Condividi o lascia un commento

Migranti in Italia, Quello che i media non dicono!

migranti, sbarchi in Italia… daL FATTO QUOTIDIANO: “Abbiamo incontrato l’agenzia che si occupa della sicurezza delle nostre frontiere e ci ha confermato che l’Italia ha accettato e autorizzato gli sbarchi esclusivamente nei suoi porti. Renzi ci ha venduti come nazione per 80 euro“. Così Luigi Di Maio, vicepresidente alla Camera dei Deputati, a Bruxelles, dopo l’audizione pubblica

nella commissione libertà civili del Parlamento Europeo di Fabrice Leggeri, direttore di Frontex. “La Lega Nord?– ha aggiunto rispondendo a chi gli ha chiesto se le posizioni del M5s sull’immigrazione siano vicine a quelle del Carroccio – Per quanti anni ha governato? Autorizzando Dublino III che sta schiacciando l’Italia. La Lega Nord, come Renzi e Berlusconi, sono partiti e leader che hanno avuto la loro occasione di governare e non hanno risolto il problema“.

Migranti in Italia:

Cosa dicono i Media e quasi tutti i mezzi di comunicazione riguardo i migranti?

Cosa sono e Media?

alt="migranti-media-internet-radio-televisione-giornali"/>
mezzi e strumenti di comunicazione

Una prima definizione di media è quella offerta da Marshall McLuhan. Con il termine media, lo studioso canadese intendeva non solo tutti quelli che venivano definiti mezzi di comunicazione, ma anche tutti gli artefatti e le tecnologie umane. Queste ultime erano poi intese sia in senso materiale, sia in senso “spirituale” e culturale (teorie filosofiche, forme poetiche ecc).

Fausto Colombo nota che

i media possono essere catalogati in base sia alle loro caratteristiche linguistiche sia a quelle tecnologiche. Riguardo i media, Fausto Colombo propone una definizione, quale: i media sono apparati socio-tecnici che svolgono una funzione di mediazione nella comunicazione fra soggetti. Questa definizione permette di studiare i media sotto diversi aspetti:
– Come apparati sociotecnici. I media non si pongono come mere tecnologie, ma come sistemi socio-economici di uso delle tecnologie.
– Nel loro rapporto con i soggetti sociali. I medi si muovono dentro relazioni sociali di cui sono prodotto e cornice.
– All’interno dello sviluppo delle reti.
– Riconducendo il dibattito sui media al più generale rapporto fra attore sociale e società.
– Come tecnologie e circuiti culturali al tempo stesso.
alt="migranti-web-media-internet-news-televisione-giornali"/>
informazione e comunicazione per la nostra libertà. quanto siamo veramente informati?

 

informazione o disinformazione?

 

 

 

 

Commenta l’Articolo utilizzando il format qui sotto. Grazie

franco tota

: sito in sviluppo - stiamo lavorando per te! inviaci commenti e/o suggerimenti. grazie

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle Plus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *