Potere: chi controlla gli interessi del mondo!

il Potere chi lo detiene?

quello che le TV non ti diranno mai!

Condividi o lascia un commento

alt="potere occulto-illuminati-interessi mondiali"/>
il potere in mano agli illuminati

il Potere: 10 famiglie che segretamente controllano il mondo, continuamente si parla di Illuminati o nobiltà nera e tra queste famiglie I Rothschild banchieri ebrei tesorieri del Vaticano. I Rockefeller con l’uomo più ricco mai esistito, i Kennedy la famiglia reale americana, i Merovingi, gli Astoria………………..

Veramente i singoli governi non decidono liberamente?

il crimine più grande dopo la seconda guerra mondiale

la crisi europea è stata affrontata prevalentemente con l’utilizzo di accordi internazionali extra Ue (Mes/Troika, Fiscal Compact, etc.), cioè al di fuori del quadro normativo dell’Unione, determinando di fatto la nascita di una nuova governance europea, con regole e meccanismi di funzionamento differenti, dove da un lato viene sancita la prevalenza degli interessi di mercato in caso di crisi, mentre dall’altro si attribuiscono maggiori poteri politici agli stati più forti (Germania e Francia).

 i detentori del Potere hanno pianificato tutto oltre 70 anni fa

il Potere non va mai in vacanza è sempre alla ricerca di nuove strategie per assicurarsi quote di mercato, privilegi ecc…………

DITELO ANCORA CHE ERA PAZZO. E OGGI, QUANTI SONO I PAZZI?

 

 

 

 

il Potere della chiesa i segreti del vaticano: terribile!!!

il Potere dei segreti: l’improvvisa morte di Papa Luciani, gli affari oscuri dello IOR di Paul Marcinkus con faccendieri e banchieri senza scrupoli, la fine di Michele Sindona, l’oscura morte di Roberto Calvi, l’attentato al Papa ed i suoi risvolti internazionali, la scomparsa di Emanuela Orlandi e anche di Mirella Gregori fino alla strage delle guardie svizzere, passando anche per gli angoli bui di istituzioni di prestigio come l’Opus Dei. Negli ultimi 30 anni di vita italiana il Vaticano ha accumulato un’infinità di segreti e misteri, difficilmente decifrabili. Sembra un gioco di scatole cinesi, perché alla fine tutto sembra tenersi e i nodi inestricabili sono sempre quelli della politica e dell’alta finanza vaticana. Se affrontare la questione israelo-palestinese può esporre chi ne scrive a risibili accuse di antisemitismo, come non pensare che occuparsi di affari e problemi – solo all’apparenza interni al Vaticano – non faccia piovere sull’indagatore di turno anatemi di anticlericalismo? Nulla di più sbagliato. La storia dello Stato papale attuale è anche storia italiana, prima ancora che internazionale. E non è un caso che molti degli interrogativi disseminati lungo la storia della nostra Repubblica finiscano, prima o poi, con l’intrecciarsi con le vicende di un altro Stato, a noi molto vicino: il Vaticano, per l’appunto.

alt="nigel farange-beppe grillo-parlamento europeo"/>
Nigel Farage e Beppe Grillo

 

Intervento di Grillo con Nigel Farage al Parlamento Europeo nel 2015

 

Beppe Grillo arriva al Parlamento Europeo

Commenta l’Articolo utilizzando il format qui sotto. Grazie

 

franco tota

: sito in sviluppo - stiamo lavorando per te! inviaci commenti e/o suggerimenti. grazie

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle Plus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *